venerdì 21 luglio 2017     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
Text/HTML

 

 

18/07/2014

Innevamento superiore alla norma, circa al livello  degli anni1978, 1980, 1991, 2011 e 2009 e 2004. Innevamento distribuito in maniera anomala, sicuramente record innevamento sottostante vetta orientale e morena calderone.
L'ablazione nel mese di Giugno è stata intensa specie a metà mese, con una perdita media di circa 2 metri di firn. In Luglio l'ablazione è stata più lenta, si è perso circa 1 metro.
Complessivamente la situazione è tra le migliori degli ultimi 20 anni.

Cristiano Iurisci

 

Foto del Calderone 4 giugno 2014 con misure

Autore Fabrizio Sulli

 

Foto del 12 Luglio 2014

Autore Cristiano Iurisci

 

06/09/2014

All'inizio di questa settimana una perturbazione ha portato neve sul massiccio del Gran Sasso, facendo così finire, o almeno interrompere, questa stagione di ablazione. Nonostante le iniziale aspettative positive il Calderone, specie nel settore superiore, si presenta sensibilmente scoperto; ciò è dovuto anche alle particolari condizioni metereologiche dell'ultimo inverno che hanno portato ad un accumolo anomalo. Situazione poco più rosea per il settore inferiore, ma comunque sempre da pieno "global warming".  Da notare la anomala presenza di fenomeni valanghivi che hanno interessato specie il settore superiore, probabile segno di un peggioramente della situazione complessiva.

Foto del 17.8.2014 di Cristiano Iurisci

Foto del 29.8.2014 di Cristiano Iurisci

 

24/09/2014

Le precipitazioni nevose di fine Agosto/inizio Settembre sono ovviamente oramai assenti. L'ablazione è purtroppo continuata rispetto al precedente commento, come si evince dalla maggiore superificie di firn "sporco" scoperta.

Foto del 18.9.2014 di Andrea Jonny Angeluccu 

 

 24/10/2014

L'incursione fredda di fine mese  ha probabilmente posto fine alla stagione di ablazione 2014, che è continuata anche in ottobre inoltrato.

4.10.2014 foto di A. De Capite